Software: editor testuale per HTML Notepad++ 6.1.3

103814f0541e4d102d-notepad_icon.jpgNotepad++ è un nome noto soprattutto a coloro che fanno della programmazione una delle proprie attività principali: si tratta infatti di un editor testuale che nasce soprattutto per la realizzazione di documenti Web in HTML, ma che si adatta alle esigenze più svariate grazie all’elevato livello di compatibilità con i principali linguaggi di programmazione realizzato dagli sviluppatori che da lungo tempo curano l’evoluzione di questo software versatile e potente, oltre che distribuito in maniera del tutto gratuita.

Notepad++ con questa nuova versione 6 porta con se importanti novità, tra cui, il supporto alle espressioni regolari di PERL e un miglioramento nell’apertura di file di grosse dimensioni.

Una delle caratteristiche più importanti di Notepad++ è l’interfaccia grafica, la quale si presenta agli utenti finali in maniera piuttosto semplice e pulita, oltre che intuitiva anche per coloro che non hanno sulle spalle una ricca esperienza di programmazione. Sia l’installazione, la quale dura pochissimi minuti e scorre in maniera fluida senza richiedere particolari interventi da parte degli utenti, sia l’utilizzo non rappresentano poi un particolare ostacolo, grazie alle scarse risorse hardware richieste da questo programma il quale poggia le proprie fondamenta sul linguaggio C++ e sulle API Win32 e STL.

Tale linguaggio di programmazione rappresenta poi uno dei tanti supportati da Notepad++. L’elenco diramato dagli sviluppatori include anche C, C#, C++, HTML, PHP, CSS, Java, JavaScript, ASP, SQL, VB/VBS, Python, Perl, Ruby, Assembler e Pascal, rendendo di fatto questo software lo strumento ideale per un’ampia fetta di sviluppatori, grazie alle funzionalità avanzate messe a disposizione. Tra quelle basilari, invece, figura un sistema per la colorazione della sintassi, il quale è in grado di comprendere automaticamente quale linguaggio sta utilizzando il programmatore e formatta in maniera adeguata il codice scritto secondo specifiche regole, permettendo così di distinguere visivamente in maniera più semplice i singoli elementi del codice sorgente.

Tra le caratteristiche di maggiore interesse figurano poi:

• un sistema per il completamento automatico della sintassi, così da velocizzare mediante apposite scorciatoie la scrittura del codice sorgente della propria pagina oppure della propria applicazione;

• uno strumento per la gestione e l’organizzazione di più documenti, il quale consente di tenere a portata di click diversi file contemporaneamente per la creazione di progetti composti da più documenti;

• la possibilità di creare espressioni regolari da includere all’interno delle applicazioni;

• un tool per la vista multipla, così da poter confrontare due file mediante la stessa finestra ed evidenziarne in questo modo eventuali differenze;

• un sistema per la gestione dei segnalibri, utile per accedere rapidamente ai file maggiormente utilizzati;

• uno strumento per la registrazione e l’esecuzione di macro, le quali permettono di velocizzare l’esecuzione di specifiche operazioni che si è soliti ripetere in più occasioni;

• compatibilità con il sistema drag&drop per il trascinamento dei file ai fini di aprirli all’interno dell’applicazione;

• la possibilità di effettuare zoom in avanti ed all’indietro per consentire una più semplice visualizzazione del testo in differenti contesti.

Durante la creazione di un nuovo documento è possibile scegliere a priori quale linguaggio adottare, permettendo all’applicazione di caricare i moduli e gli altri componenti utili per offrire servizi coerenti con quanto si sta per realizzare. Il menu di configurazione dell’applicazione permette invece di accedere a svariati parametri mediante i quali è possibile personalizzare il comportamento del software, impostando ad esempio scorciatoie da tastiera diverse rispetto a quelle predefinite, di gestire eventuali componenti aggiuntivi, di associare nuovi formati di file a Notepad++, di organizzare al meglio il processo di stampa, per il quale è disponibile anche una modalità WYSIWYG, ed abilitare i servizi di backup e salvataggio automatico, i quali permettono di fare in modo che qualsiasi modifica venga apportata sia sempre salvata localmente, evitando così di perdere i cambiamenti apportati.

Notepad++ è dunque uno strumento per la programmazione avanzata che nel tempo è riuscito a distinguersi soprattutto per la sua semplicità, sia in termini di utilizzo che di funzionalità, includendo al proprio interno svariati tool senza tuttavia complicare eccessivamente la struttura dell’editor. Quest’ultimo risulta essere piuttosto affidabile e ricco, mettendo a disposizione quasi tutte le caratteristiche viste in IDE e software di sviluppo ben più avanzati.

Sul sito web di HTML.it è disponibile infine una guida dettagliata all’utilizzo di Notepad++, la quale fornisce una prima introduzione all’applicazione per poi sviscerare tutte le principali funzionalità messe a disposizione dagli sviluppatori.

Download

Fonte:Html.it

Lascia un Commento