Archivi tag: informatica

New York, la pedopornografia non è reato

Una singolare sentenza in appello ribalta un caso del 2007.

Siamo a New York, il giudice Carmen Ciparik assolve James D. Kent, professore associato presso il Marist College di Poughkeepsie.

L’accusa fu di possesso di immagini pedopornografiche ritraenti minori appunto in svariate pose ed atti sessuali.

Ora il giudice Ciparik ha completamente assolto li professore, sostenendo che “la semplice visualizzazione di immagini di pornografia infantile su Internet, se non vi sono altre prove, non costituisce possesso ai sensi della nostra legge penale. zahipoint_spybot-sd.png

Per riscontrare reato, dunque, occorre appurare che l’imputato avesse esercitato dominio e controllo sulle immagini. Per fare ciò, non basterebbe la presenza di tale materiale nella chache del Browser ma occorrerebbe rilevare un atto fisico come la stampa, il download.

Bug Adobe Flash Player

Adobe ha reso da poco tempo disponibile una release del noto plugin Flash Player. I tecnici guidati da Shantanu Narayen, si sono accorti di un bug che permetterebbe ai pirati informatici di inserire codiAdobe-swc_icon.pngce potenzialmente pericoloso all’interno di applicazioni Flash. Chiunque di voi abbia una versione precedente alla 11.2.202.235 è pregato di aggiornala QUI. Non vorrei mai che vi impedissero di utilizzare il potentissimo Flash, prossimo argomento dei miei tutorial 😛 !